· programmazione · 3 min read

Strutture di controllo in Java

Strutture di controllo in Java | istruzioni condizionali, cicli e istruzione switch. Una guida completa alle strutture di controllo in Java.

Strutture di controllo in Java |  istruzioni condizionali, cicli e istruzione switch. Una guida completa alle strutture di controllo in Java.

Le Strutture di Controllo in Java: Una Guida Completa

Le strutture di controllo sono un elemento fondamentale di qualsiasi linguaggio di programmazione, e Java non è da meno. Esse permettono di controllare il flusso di esecuzione di un programma, determinando quali istruzioni devono essere eseguite e in quale ordine. In questo post, ci immergeremo nel mondo delle strutture di controllo di Java, esplorando le diverse tipologie e imparando a utilizzarle correttamente.

1. Istruzioni condizionali

Le istruzioni condizionali permettono di eseguire un blocco di codice solo se una determinata condizione è vera. La struttura più semplice è l’istruzione if:

if (condizione) {
  // Blocco di codice da eseguire se la condizione è vera
}

Esempio:

int numero = 10;

if (numero > 5) {
  System.out.println("Il numero è maggiore di 5");
}

Oltre a if, possiamo utilizzare anche else per specificare un blocco di codice alternativo da eseguire se la condizione è falsa:

if (condizione) {
  // Blocco di codice da eseguire se la condizione è vera
} else {
  // Blocco di codice da eseguire se la condizione è falsa
}

Esempio:

int numero = 3;

if (numero > 5) {
  System.out.println("Il numero è maggiore di 5");
} else {
  System.out.println("Il numero è minore o uguale a 5");
}

Possiamo anche utilizzare else if per aggiungere ulteriori controlli:

if (condizione1) {
  // Blocco di codice da eseguire se la condizione1 è vera
} else if (condizione2) {
  // Blocco di codice da eseguire se la condizione2 è vera
} else {
  // Blocco di codice da eseguire se nessuna delle due condizioni è vera
}

2. Cicli

I cicli permettono di eseguire un blocco di codice ripetutamente, fino a quando una determinata condizione non diventa falsa.

2.1 Ciclo for

Il ciclo for è utilizzato per eseguire un blocco di codice un numero predefinito di volte:

for (inizializzazione; condizione; incremento) {
  // Blocco di codice da eseguire
}

Esempio:

for (int i = 0; i < 5; i++) {
  System.out.println("Ciao mondo!");
}

2.2 Ciclo while

Il ciclo while esegue un blocco di codice finché una determinata condizione è vera:

while (condizione) {
  // Blocco di codice da eseguire
}

Esempio:

int numero = 10;

while (numero > 0) {
  System.out.println(numero);
  numero--;
}

2.3 Ciclo do-while

Il ciclo do-while è simile al ciclo while, ma la differenza è che il blocco di codice viene eseguito almeno una volta, anche se la condizione è falsa all’inizio:

do {
  // Blocco di codice da eseguire
} while (condizione);

Esempio:

int numero = 0;

do {
  System.out.println(numero);
  numero++;
} while (numero < 5);

3. Istruzione switch

L’istruzione switch permette di eseguire un blocco di codice specifico in base al valore di una variabile:

switch (variabile) {
  case valore1:
    // Blocco di codice da eseguire se il valore della variabile è uguale a valore1
    break;
  case valore2:
    // Blocco di codice da eseguire se il valore della variabile è uguale a valore2
    break;
  default:
    // Blocco di codice da eseguire se il valore della variabile non corrisponde a nessuno dei valori precedenti
}

Esempio:

String stagione = "autunno";

switch (stagione) {
  case "primavera":
    System.out.println("La stagione è primavera");
    break;
  case "estate":
    System.out.println("La stagione è estate");
    break;
  case "autunno":
    System.out.println("La stagione è autunno");

  case "inverno":
    System.out.println("La stagione è inverno");
    break;

  default:
    System.out.println("Stagione non riconosciuta");
}
Back to Blog

Related Posts

View All Posts »
La rappresentazione dei dati attraverso la logica binaria

La rappresentazione dei dati attraverso la logica binaria

La rappresentazione dei dati è un concetto fondamentale nell'ambito dell'informatica e delle scienze computazionali. In particolare, l'utilizzo della logica binaria è essenziale per la codifica e l'elaborazione dei dati all'interno dei sistemi informatici moderni. In questo articolo, esploreremo in dettaglio la logica binaria e come viene utilizzata per rappresentare informazioni complesse attraverso l'uso di due soli valori 0 e 1.

La logica binaria: Fondamento dell'era digitale

La logica binaria: Fondamento dell'era digitale

In questo articolo, esploreremo la logica binaria, il suo ruolo cruciale nel funzionamento dei computer e come viene utilizzata per rappresentare informazioni complesse attraverso l'uso di due soli simboli.

Programmazione ad oggetti in Java

Programmazione ad oggetti in Java

In questo articolo introdurrò i concetti di base della programmazione ad oggetti in Java, concentrandomi in particolare sulle classi e sugli oggetti.

Dati e Informazioni

Dati e Informazioni

Dati e informazioni sono due concetti fondamentali in informatica. La comprensione della differenza tra questi due concetti è essenziale per comprendere il funzionamento dei sistemi informativi.

Cosa é un algoritmo?

Cosa é un algoritmo?

La macchina di Turing rappresenta un esempio di modello astratto di una macchina in grado di eseguire programmi.La sua importanza è tale in quanto la Macchina di Turing risulta legata al concetto di complessità e di computazionalità. Vediamone le caratteristiche fondamentali

Unit testing in Java

Unit testing in Java

Gli unit test sono una pratica di test software che consiste nel verificare il corretto funzionamento di singole unità di codice, come metodi o funzioni. In Java, il framework più popolare per l'unit testing è JUnit.

Il Pattern DAO (Data Access Object) in Java

Il Pattern DAO (Data Access Object) in Java

Il pattern DAO (Data Access Object) è un pattern architetturale che viene spesso utilizzato nelle applicazioni Java per separare la logica di accesso ai dati dal resto dell'applicazione.

Aspetto intensionale ed estensionale dei dati

Aspetto intensionale ed estensionale dei dati

Gli aspetti estensionale e intensionale dei dati sono due concetti fondamentali in informatica. La comprensione della differenza tra questi due concetti è essenziale per comprendere il funzionamento dei sistemi informativi.