· Andrea Pollini · informatica · 1 min read

Normalizzazione di una tabella in un database

Normalizzazione di una tabella in un database

Normalizzazione di una tabella in un database

La normalizzazione di una tabella in un database è un processo volto a ridurre la ridondanza dei dati e migliorare l’integrità del database stesso.

Si basa sulla suddivisione della tabella in più tabelle più piccole, ciascuna delle quali contiene solo informazioni correlate tra loro.

Esistono diverse forme normali, ognuna con un insieme di regole specifiche che devono essere soddisfatte. Le forme normali più comuni sono:

Prima forma normale (1FN):

  • Ogni cella della tabella deve contenere un solo valore atomico (non una lista o un array).
  • Non ci possono essere duplicati di righe.

Seconda forma normale (2FN):

  • La tabella deve essere in 1FN.
  • Ogni colonna non chiave deve dipendere completamente dalla chiave primaria.

Terza forma normale (3FN):

  • La tabella deve essere in 2FN.
  • Ogni colonna non chiave non deve dipendere transitivamente dalla chiave primaria.

Normalizzare un database offre diversi vantaggi:

  • Riduzione della ridondanza: diminuisce lo spazio di archiviazione necessario e la possibilità di errori di integrità.
  • Migliore integrità dei dati: aumenta la coerenza e l’accuratezza dei dati.
  • Migliore accesso ai dati: facilita la ricerca e l’aggiornamento dei dati.
  • Migliore efficienza: rende le query più veloci e performanti.

Normalizzare un database può essere un processo complesso, ma è un passo fondamentale per la creazione di un database robusto e affidabile.

Share:
Back to Blog

Related Posts

View All Posts »
Python e PostgreSQL: gestione di database

Python e PostgreSQL: gestione di database

Scopri come utilizzare Python per interagire con un database PostgreSQL, un sistema di gestione di database open source ampiamente utilizzato per la sua affidabilità e flessibilità.

Definizione di base di dati

Definizione di base di dati

Una base di dati è una raccolta di dati strutturati, organizzati in modo da consentire l'archiviazione, la gestione, la ricerca, l'aggiornamento e la manipolazione efficiente delle informazioni e progettati per essere usati in applicazioni differenti e da differenti utenti.

Definzione di DBMS

Definzione di DBMS

Esistono diversi tipi di basi di dati, a seconda della loro struttura, della tecnologia utilizzata e del modello di dati utilizzato.

Quali sono le differenze tra "INNER JOIN" e "OUTER JOIN"

Quali sono le differenze tra "INNER JOIN" e "OUTER JOIN"

La differenza tra INNER JOIN e OUTER JOIN è uno dei concetti fondamentali della progettazione di database relazionali. In questo articolo, esaminiamo le differenze tra INNER JOIN e OUTER JOIN e quando è opportuno utilizzare ciascuno di essi.

SQL: DDL, DML e DCL - Introduzione

SQL: DDL, DML e DCL - Introduzione

SQL (Structured Query Language) è un linguaggio di interrogazione utilizzato per la gestione di database relazionali. In questo post, ci concentreremo su tre sottoinsiemi di SQL: DDL, DML e DCL.